Tratta e prostituzione,arresti a 4 donne

Il gip Gianluca Mancuso ha ordinato l'arresto per quattro nigeriane - tre in carcere, una incinta ai domiciliari - accusate a vario titolo di tratta di esseri umani e riduzione in schiavitù di giovani africane, anche minori, costrette a prostituirsi a Prato, Calenzano e Sesto Fiorentino. E' il risultato di un'inchiesta della Dda di Firenze, con indagini della squadra mobile di Prato, in cui sono stati ricostruiti i passaggi dall'Africa di almeno 12 ragazze, obbligate a lasciare i loro villaggi seguendo le vie dei trafficanti di esseri umani dal deserto, alla Libia e poi, via mare, in Italia. In carcere ci sono la maman, una nigeriana di 48 anni abitante a Pistoia, e una complice residente a Prato, 43, mentre per una 'reclutatrice', 48, residente a Castiglione del Lago (Perugia) ma ora in Inghilterra, c'è un mandato di cattura internazionale. Ai domiciliari a Pistoia la figlia 24enne della 'maman'. La polizia inoltre cerca una madame 'francese' contatto Oltralpe dell'organizzazione.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nazione.it
  2. Arezzo Notizie
  3. Arezzo Notizie
  4. Arezzo Web.it
  5. Arezzo Notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bibbiena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...